giovedì 9 febbraio 2012

Paradise Ranch!

Titolo: Paradise Ranch
Regia: Kim Cheol Kyu
Scritto da: Jang Hyeon Ju, Seo Hee Jeong
In TV: dal 24 Gennaio al 15 Marzo 2011
Episodi: 16
Paese: Corea del Sud
Genere: Romantico

CAST
Lee Yeong Hee - Lee Da Ji
Shim Chang Min - Han Dong Joo
Joo Chang Min - Seo Yoon Ho
Yu Ha Ha - Park Jin Young

Nonostante i numerosi impegni di studio (vatti a fidare, caro lettore =X), ho avuto il tempo per gustarmi un week-end-maratona-di-drama e di finire Paradise Ranch (non l'ho guardato per Chang Min, giuro che neanche lo conoscevo °_._°).

Paradise Ranch è un drama romantico che parla della vita e delle peripezie che legano insieme una giovane coppia: Han Dong Joo e Lee Da Ji. I due, amici di infanzia, si sono sposati in tenera età (Da Ji aveva solo 17 anni). Complice l'immaturità dei due ragazzi, il loro matrimonio dura solo sei mesi, a cui segue un funesto divorzio ed una inevitabile separazione. Le loro strade, però, non resteranno separate per molto tempo.

Sono trascorsi sei anni. Da Ji è diventata una veterinaria. Vive sull'isola Jeji insieme al padre e alla sorella nel ranch Paradise, occupandosi di varie mansioni. Si reca in Australia per acquistare un nuovo cavallo e qui, finalmente, i due ex-coniugi si ritrovano. Dong Joo, infatti, è stato mandato lì dal nonno ad acquistare un cavallo (che neanche a volerci scherzare su è lo stesso cavallo che deve acquistare Da Ji!!). Da Ji è piuttosto stupita e contenta di rivedere Dong Joo, il quale, invece, non condivide lo stesso sentimento: non fa altro che biasimare e criticare Dal Ji per ogni futile motivo, cercando di allontanarla il più possibile.
Ritornati in Corea, il destino legherà nuovamente le loro strade.

Da Ji scopre di essere stata truffata dal vecchio  proprietario del suo ranch, il quale ha venduto la proprietà alla D.I., la grande compagnia della famiglia di Dong Joo. Il ranch di Da Ji ora appartiene al suo ex-marito, e deve essere demolito per la costruzione di un grande Resort.
Intanto arriva nell'isola di Jeju anche Seo Yoon Ho, azionista della D.I. che aveva aiutato Da Ji in Australia nell'acquisto di un cavallo.

Considerata la vicenda delicata, Da Ji e Dong Joo scendono a patti. Da Ji ospita Dong Joo nella propria casa, aiutandolo ad ottenere le lettere di consenso da parte dei residenti per la costruzione del Resort. In cambio dell'aiuto, Dong Joo venderà a Da Ji la terra che le era stata sottratta con una truffa. Accordo perfetto, vero? Ma no, il bello deve ancora venire!!

Assecondando le direttive di Da Ji, Dong Joo si presterà a vari lavori manuali per conquistarsi la fiducia dei residenti, finendo però per creare non pochi problemi. Intanto Da Ji e Yoon Ho, che si erano conosciuti in Australia, si incontrano nuovamente. I due iniziano a vedersi e a divertirsi insieme, provocando in Doog Joo una irrazionale rabbia...

Tra Da Ji e Yoon Ho nasce una vera e propria storia d'amore. Dong Joo, che mostra una improvvisa ira (che cela ciò che in realtà è gelosia) non se ne sta di certo con le mani in mano... inizierà a frequentarsi con Jin Young, una vecchia amica di Yoon Ho. Nonostante le coppie abilmente mixate dal regista e dallo sceneggiatore, i veri colpi di scena (e dei drammi tipici dei drama coreani) devono ancora succedere!!

Innanzitutto, Yoon Ho viene a sapere che Da Ji e Dong Joo erano sposati. Questa notizia turba molto il bel direttore Yoon Ho che decide di lasciare Da Ji, preferendo alla storia d'amore con la veterinaria più goffa del mondo una buona relazione d'affari con il direttore della D.I. Dong Joo. Che dramma, vero? No, perché siamo ancora agli inizi della storia.  Da Ji, ormai follemente innamorata di Yoon Ho, decide di non arrendersi, tanto che, poi, i due neo fidanzatini tornano insieme. Il primo ostacolo è ormai superato!!

Successivamente, perché non è bello vivere in pace ed in serenità (eh u.u'), sarà Da Ji a scoprire un segreto che la turberà notevolmente: Yoon Ho è un uomo sposato e sua moglie non vuole divorziare. Questa storia costerà a Da Ji tanta sofferenza, soprattutto dopo la sua rottura con Yoon Ho che decide di restare al fianco della moglie. Ma in questo caso non tutti i mali vengono per nuocere. Dong Joo non sopporta di vedere Da Ji così infelice. Allontana in tutti i modi Yoon Ho (che, separatosi nuovamente dalla moglie, vorrebbe ricominciare la sua storia d'amore con Da Ji), e dichiara alla stessa Da Ji di essere ancora innamorato di lei e di non permettere a nessuno al mondo di portargli via l'amore della sua vita. 

Ritornati insieme i due ex-sposini, decideranno di sposarsi nuovamente solo dopo che entrambe le famiglie saranno d'accordo: i lunghi anni trascorsi li hanno resi più maturi, tanto da non voler più commettere errori banali che possano rovinare, di nuovo, il loro rapporto.

Insomma, una sorta di happy-ending non troppo rosa, non troppo zuccheroso, non troppo coreano. Anche se hanno raggiunto nuovamente la felicità, Da Ji e Doong Joo si accontentano di vedersi poche volte al mese, perché la fuga, il disobbedire, l'ottenere tutto e subito è solamente un sintomo di immaturità. E la visione del matrimonio come una unione che reca con sé tante rinunce e felicità talvolta non troppo esaltanti sembra una dura realtà da accettare. Ma la maturità e la consapevolezza che non tutto va secondo i propri piani rendono la realtà stessa più interessante, nuova, come un gioco, una conquista giornaliera. Perché non tutti i mali vengono per nuocere, e il dolore non dura mai in eterno, giusto?!

sabato 4 febbraio 2012

Drama! Ma... quanti?

Dream High 2 
Quando mi sono avvicinata al mondo dei drama ero una nippofila un po' sconcertata... Mi è sempre piaciuto il Giappone e la cultura asiatica in generale, ma non ho mai sviluppato una predominante passione per gli anime, i manga, i videogame o i film d'animazione, tutte passioni che accomunano (generalmente, ma non sempre) i nippofili. Insomma, ero una nippofila un po' anormale, fino a che non ho scoperto i drama!! Ho iniziato guardando The Devil beside You, un drama taiwanese. Non ne ebbi una buona impressione e non riuscii neanche a terminarlo. Pochi mesi dopo ci riprovai. Questa volta guardai un drama giapponese. E poi un altro, e un altro e un altro: me ne ero innamorata!! Di lì a qualche mese, dopo un numero considerevole di j-drama visti, decisi di tentare con un coreano. A dir la verità temevo di non riuscire a finirlo. I drama coreani sono molto popolari, e considerato il loro successo, mi convinsi a guardarne uno. Anche in questo caso... non ho più smesso!!

Ma cosa sono i drama??
Tutte le informazioni di seguito sono frutto di anni di visioni doramiche e di informazioni lette qui e qui.

I drama (o dorama ドラマ) sono delle serie tv prodotte in Asia: in Giappone, in Corea, in Cina, nelle Filippine, etc.
Le maggiori reti televisive producono diverse serie tv che hanno un target ben preciso.
I drama solitamente vengono mandati in onda per tre mesi (calcolando poi il numero di puntate a settimana in base al numero effettivo dei propri episodi). Per questo motivo, i drama si dividono in stagioni:

Drama invernali: da Gennaio fino a Marzo.
Drama primaverili: da Aprile fino a Giugno.
Drama estivi: da Luglio fino a Settembre.
Dorama autunnali: da Ottobre fino a Dicembre.

La durata dei drama varia in base al genere e alla fascia oraria in cui vengono messi in onda.
Generalmente, i drama giapponesi (cioè j-drama) durano dagli 8 ai 12 episodi (ma non è raro trovare drama di durata inferiore, come Tokyo Friends di soli 5 episodi...), mentre i drama coreani (cioè k-drama) durano dai 15 ai 30 episodi (anche qui non è raro trovare drama di durata inferiore o maggiore, come Vampire Prosecutor di 12 episodi, Ojakgyo Brothers di 58 episodi, Vampire Idol di 120 episodi...).
Anche la durata degli episodi varia in base al target e alla fascia oraria. Generalmente i drama durano dai 20 minuti ai 50 minuti per episodio, mentre i coreani durano circa 1 ora per episodio.

I drama più importanti vengono mandati in onda nel week-end dalle ore 21.00 in poi.
Molto importanti sono anche i drama del mattino, chiamati asadora. Gli asadora sono dei drama giapponesi di durata molto breve (dai 15 ai 20 minuti), con un numero di episodi molto elevato (oltre i 100), in onda ogni mattina.

Esistono anche i tanpatsu, ovvero dei drama di unico episodio, e i live-action, ovvero dei film destinati alla tv, al pari dei tanpatsu, che si ispirano generalmente ai manga o ai manhwa.

Per i generi, non c'è limite di scelta: abbiamo drama ispirati a storie reali, drama storici, drama di fantascieza, drama romantici, scolastici, drammatici, horror, etc.

Me Too Flower
Questi sono i drama. Ma... quanti?

Generalmente in Giappone vengono prodotti circa 20 drama differenti da parte delle maggiori rete televisive per ogni stagione... quindi si arriva ad un numero di circa 80 drama ogni anno (O_O'). In Corea il numero di drama prodotti è leggermente più elevato.

Giusto per farvi capire, questi sono i drama che sono attualmente in onda nella Corea del Sud:

Rete televisiva SBS
- Salaryman
- Take Care of us, Capitain
- Bride on Sun
- My Daughter the Flower
- Salamander Guru and the Gand
- If Tomorrow Comes
- Live in Style
- Dream High 2
- Wild Romance
- TV Novel
- Just You
- Ojakgyo Brothers
- Gwanggaeto Dae Wang
- Glowing She

Rete televisiva MBC
- Light and Shadows
- The Moon that Embraces the Sun
- Dangerous Woman
- High Kick 3
- Just Like Today
- God of War
- Feast of the Gods

Rete televisiva jTBC
- Padam Padam
- Fermentation Family
- When Women Powder Twice
- I live in Cheongdam Dong
- Queen Insoo

Rete televisiva MBN
- Come, Come, Absolutely Come
- Vampire Idol
- Bolder By the Day

Rete televisiva Channel A
- Color of Woman
- Bachelor's Vagetable Store
- Heaven's Garden

Rete Televisiva CSTV
- Korean Peninsula
- Operation Proposal
- Saving Mrs. Go Bong Shil

Rete televisiva tvN
- Shut up Flower Boy Band

Un numero considerevole, vero? Nota negavita è che è impossibile guardarli tutti. Nota positiva è che nella vastissima produzione doramica è sicuramente facile trovare un drama che assecondi i propri gusti personali!
Wild Romance