domenica 7 aprile 2013

Legal High

La prima cosa che ho pensato dopo aver visto questo drama è stata: "ma perchè non l'ho visto prima?"... E' un drama assolutamente divertente e coinvolgente! Masato Sakai è un attore dai mille talenti, senza dubbio, ed  è impossibile non innamorarsi del personaggio da lui interpretato.


Titolo: Legal High
Titolo originale: リーガル・ハイ (Rigaru Hai)
Regia: Junichi Ishikawa, Hidenori Joho
Sceneggiatura: Ryota Kosawa
Rete: FujiTV
Episodi: 11
Periodo: Aprile-Giugno 2012
Paese: Giappone
Genere: commedia, legal drama

CAST
Masato Sakai- Komikado Kensuke
Aragaki Yui - Mayuzumi Machiko
Kotaro Satomi - Hattori
Katsuhisa Namase - Miki
Junnosuke Taguchi - Ranmaru


Komikado Kensuke (Masato Sakai) è un avvocato cinico, egocentrico, eccentrico e lunatico che ama il denaro, le donne, e vincere i processi, anche se talvolta questo richiede di giocare sporco. Komikado in questione vanta una percentuale di casi vinti in tribunale del 100%, non è stato mai sconfitto in aula e per tale ragione, Mayuzumi Machiko (Aragaki Yui), che Komikado definisce eroina asadora a buon ragione, si reca da lui per ricevere aiuto in un caso molto difficile. I due hanno stili di vita ed opinioni della giustizia contrapposte ed inconciliabili, ma lavoreranno fianco a fianco in casi assurdi e talvolta divertenti.

La nostra eroina asadora è un avvocato giovane ed inesperto. E' una donna che crede fortemente nella giustizia e si dedica al suo lavoro con passione e dedizione. Diventata avvocato per proteggere i più deboli, crede che la giustizia debba essere una conseguenza della verità, sempre necessaria ed inevitabile. Si unirà allo studio di Komikado inizialmente per imparare da lui, per diventare un avvocato freddo e cinico come il sensei, ma successivamente capirà che si può essere avvocati anche se è il cuore a guidare, che essere distaccati non è necessario, che la sincerità dei sentimenti vince sulla durezza di ogni cuore.

Komikado, invece, è fatto di tutt'altra pasta. E' un pò il dottor House giapponese: stessa lingua tagliente, stesso sarcasmo, ma niente camice e niente bastone. Guardando il drama, in ogni puntata emerge un aspetto nuovo della personalità di Komikado che non ci si aspettava. Mentre Mayazumi è proprio la tipica protagonista caparbia e un po' ingenua di tutti i drama giapponesi, Komikado è un vero rebus, che verrà lentamente svelato, rendendolo molto più vicino a noi. Se a ciò si aggiunge la buffa pettinatura dei suoi capelli, i suoi vari hobby, i suoi continui lamenti, i suoi gesti e i suoi scatti, non vi mancheranno certo le risate.



Non dimentichiamoci dei personaggi secondari di spicco, come Hattori-san, tutto fare dai mille punti di forza; Ranmaru, spia/attore-di-terzo-grado che adora mangiare; Miki-sensei, nemico di Komikado da quando quest'ultimo provocò la morte di Saori-san (non rivelo altro su Saori, perché è stato uno shock anche per me!)...

Insomma, un drama divertentissimo, ma non solo. Ridendo e scherzando, vengono toccati tasti dolenti: gli avvocati sono rappresentati come individui che non perseguono la giustizia, ma che cercano di vincere la giustizia; in aula vince chi può permettersi l'avvocato migliore, non gli innocenti. E' una visione un po' marcia della realtà, ma vicina alla realtà.


E' sicuramente uno dei migliori drama del 2012, e per la nostra gioia è stato prodotto uno Special che andrà in onda la sera del 13 Aprile di quest'anno, sempre su FujiTV. Nell'attesa, godetevi il drama.

2 commenti: